Risotto al tartufo nero di Norcia

Tag

Foto dell'autore

By Emanuele Persiani

Il tartufo, con il suo aroma terroso e il sapore unico, è da sempre considerato un lusso culinario. Il suo matrimonio perfetto? Senza dubbio un risotto al tartufo nero. Oggi vi guideremo attraverso la preparazione di questo piatto straordinario che unisce il sapore delle lavorazioni della cucina italiana ad un prodotto di tutto rispetto.

Eleviamo la cucina con la ricetta del risotto al tartufo nero: un delizioso abbraccio di sapori

Questa ricetta è un inno alla semplicità e all’eleganza, perfetta per le occasioni speciali o quando desiderate viziare i vostri sensi gastronomici. Risulta ottimo anche in abbinamento con un vino rosso come il Montefalco Sagrantino che potete trovare disponibile in questa pagina

Ingredienti per 4 persone

Preparazione della ricetta

Preparazione del tartufo:

  • Se usate tartufo fresco, lavatelo delicatamente e asciugatelo.
  • Usate una grattugia per tartufo o un coltello affilato per affettarlo sottilmente. Conservate qualche fettina per la decorazione finale.

Preparazione del Brodo:

Portate il brodo di verdure a ebollizione, poi mantenete a fuoco basso per mantenerlo caldo durante la preparazione del risotto.

Soffritto e tostatura del riso

  • In una pentola ampia, sciogliete il burro con l’olio d’oliva a fuoco medio. Aggiungete la cipolla tritata e soffriggetela finché diventa traslucida.
  • Aggiungete il riso e tostatelo per circa 2-3 minuti, mescolando costantemente finché i chicchi diventano trasparenti sui bordi.

Sfumare con il vino

Versate il vino bianco nel riso tostato e mescolate fino a quando il liquido è quasi completamente assorbito.

Cottura del Risotto:

Iniziate ad aggiungere il brodo caldo, per iniziare utilizziamo due-tre mestoli di brodo, poi aggiungiamo un mestolo alla volta se necessario. Occorrerà tenere il riso coperto dal livello del brodo e occorrerà chiudere con il suo coperchio. Controlliamo dopo cinque minuti e se manca del liquido di cottura aggiungiamo un mestolo di brodo. Continuate questa operazione per circa 12-14 minuti, finché il riso diventa morbido.

Finale Aromatizzato al Tartufo

  • Aggiungete il tartufo affettato al risotto, tenendo un po’ per la decorazione finale.
  • Incorporate il formaggio Parmigiano-Reggiano grattugiato e mescolate delicatamente.
  • Assaggiate e aggiustate di sale e pepe se necessario.

Servizio e Decorazione

Servite il Risotto al Tartufo caldo su piatti individuali.

Guarnite ogni porzione con fettine sottili di tartufo fresco rimanente.

Gustate il Lusso

Ora è giunto il momento di gustare questo piatto straordinario. Il Risotto al Tartufo è un abbraccio di sapori terrosi e cremosità, una vera esperienza culinaria.

Il Risotto al Tartufo è una celebrazione dei sapori autentici e una dimostrazione di come un piatto semplice possa diventare una prelibatezza straordinaria. Preparatevi a deliziare i vostri sensi con ogni boccone e a conquistare i palati di chiunque abbiate l’onore di servirlo.