Spezzatino con roveja 

Tag

By Emanuele Persiani

Lo spezzatino con roveja è un piatto tipico della gastronomia umbra, che utilizza una leguminosa antica e pregiata, la roveja, coltivata soprattutto nel parco dei Monti Sibillini. La roveja ha un sapore delicato e una consistenza cremosa, che si sposa bene con il gusto intenso e succulento dello spezzatino di carne, solitamente di vitello o di agnello. Lo spezzatino con roveja è un piatto ricco e sostanzioso, ideale per le giornate fredde e per chi ama i sapori della tradizione contadina. 

Cosa è la roveja

La roveja è una varietà antica di legume che si coltiva nei terreni aridi e sassosi della Valnerina, in Umbria. Ha un colore scuro, dal verde al marrone, e un sapore intenso e rustico. La roveja si usa per preparare zuppe, minestre e sformati, ma anche per accompagnare la carne, come in questa ricetta tipica umbra dello spezzatino di roveja.  Recentemente, questo pisello selvatico, è stato riscoperto anche da un’azienda di Cascia ma a Castelluccio si ricorda da sempre.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di spezzatino di carne di vitello
  • 300 g di roveja di montagna
  • 200 ml di pomodoro passato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 500 ml di brodo vegetale o dado
  • timo serpillo o “serpuglio” q.b. 
  • olio extravergine di oliva q.b. 
  • sale e pepe q.b. 
Spezzatino con roveja piatto con ricetta della Valnerina

Preparazione dello spezzatino con roveja

Innanzitutto, mettete la roveja in ammollo in acqua fredda per 48-72 ore, cambiando l’acqua 1 volta al giorno. Poi scolatela e lessatela in acqua salata per circa un’ora o fino a quando sarà morbida, ma non sfatta. Scolate la roveja e tenetela da parte. 

Tagliate la carne a pezzi piccoli e asciugatela con carta da cucina. In una padella capiente, fate rosolare la carne con un filo di olio, uno spicchio di aglio schiacciato e una foglia di alloro. Salate, pepate e sfumate con un mestolo di brodo. Coprite e lasciate cuocere a fuoco basso per circa un’ora, aggiungendo altro brodo se necessario. 

Intanto, tritate finemente la cipolla, la carota e il sedano e fate soffriggere in una pentola con un po’ di olio. Aggiungete il pomodoro passato, il timo serpillo, un pizzico di sale e di pepe e portate a bollore. Poi abbassate la fiamma e cuocete per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. 

Unite la roveja al sugo di pomodoro e mescolate bene. Se il composto risulta troppo asciutto, aggiungete un po’ di brodo. Fate insaporire per qualche minuto a fuoco dolce, poi aggiungete lo spezzatino di carne e amalgamate il tutto. Fate cuocere ancora per 10 minuti, finché il sugo si sarà addensato. 

Servite lo spezzatino di roveja ben caldo, accompagnato da fette di pane casereccio tostato o da una polenta morbida. Se volete, potete sostituire la carne di vitello con delle salsicce, che dovrete cuocere a parte in padella e poi unire alla roveja.Acquista la ROVEJA dalla Norcineria Ulivucci

spezzatino e roveja su piatto ricetta