Minestra di roveja

Tag

By Emanuele Persiani

La minestra di roveja è un piatto tipico della tradizione umbra, che si prepara con una varietà di piselli selvatici dal colore verde scuro. La roveja ha un sapore intenso e rustico, che si sposa bene con il pomodoro, gli odori e il formaggio grattugiato. 

Ingredienti:

  • 300g di roveja
  • 200g di pasta per minestre
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 500ml di passata di pomodoro
  • pecorino o parmigiano grattugiato
  • crostini di pane raffermo
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

Preparazione per realizzare la minestra di roveja

Seguite questi semplici passaggi per preparare un piatto gustoso e tradizionale

Lavare la roveja sotto l’acqua fredda e metterla in ammollo per 24 ore in una ciotola capiente. Cambiare l’acqua almeno una volta durante l’ammollo. 

Trascorso il tempo di ammollo, scolare e sciacquare la roveja e trasferirla in una pentola a pressione. Coprire d’acqua e cuocere per 45 minuti dopo il fischio, o fino a quando i piselli saranno morbidi ma non sfatti. 

Nel frattempo, tritare finemente uno spicchio di aglio e una cipolla e farli soffriggere in una pentola capiente con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungere una carota tagliata a dadini e lasciare rosolare per qualche minuto, mescolando spesso. 

Versare nella pentola mezzo litro di passata di pomodoro e portare a bollore. Salare a piacere e lasciare cuocere a fuoco moderato per circa 15 minuti, fino a quando il sugo si sarà addensato. 

Unire alla salsa la roveja con la sua acqua di cottura e mescolare bene. Se necessario, aggiungere altra acqua bollente per ottenere una consistenza cremosa ma non troppo liquida. 

Portare nuovamente a ebollizione la minestra e aggiungere 200 grammi di pasta per minestre, come maltagliati, ditalini o quadretti. Cuocere la pasta al dente, seguendo il tempo indicato sulla confezione. 

A fine cottura, spegnere il fuoco e aggiungere a piacere del pecorino o del parmigiano grattugiato, mescolando bene per amalgamare il formaggio alla minestra. 

Servire la minestra di roveja ben calda, accompagnandola con fette di pane casereccio tostato. 

La minestra di roveja è un piatto nutriente e saporito, che si conserva bene in frigorifero per qualche giorno. Si può anche congelare in porzioni monouso e scongelare a bagnomaria o nel microonde. La roveja è un legume antico, che cresce spontaneamente nei campi e nei boschi dell’Umbria e di altre regioni italiane. Ha delle proprietà benefiche per l’organismo, come il potassio, il ferro, le fibre e le proteine. La roveja è stata riscoperta negli ultimi anni grazie al lavoro di agricoltori e associazioni che ne hanno salvaguardato la coltivazione e la diffusione. La roveja si può usare anche per preparare altre ricette, come il purè, le polpette, le insalate o le crocchette.

Acquista la ROVEJA dalla Norcineria Ulivucci 

Prova anche la Vellutata di Roveja. LINK NUOVO e guarda tutte le ricette della tradizione di Norcia proposte dalla Norcineria Ulivucci, in questo modo potrai trovare ispirazione per tanti piatti genuini e realizzati con i prodotti tipici di Norcia


Scopri tanti altri piatti invernali con prodotti agricoli, insieme anche a tutte le nostre ricette per preparare ottime zuppe.